• COLLECTIF DE LA BASCULE “Quand quelqu’un bouge”



    Festival Internazionale Sul Filo del Circo
  • COLLECTIF DE LA BASCULE “Quand quelqu’un bouge”



    Festival Internazionale Sul Filo del Circo

COLLECTIF DE LA BASCULE (Francia) “Quand quelqu’un bouge”

31 LUGLIO e 1 AGOSTO | h. 21.30

Basta un attimo per cambiare: mille mondi in un singolo istante di vita


Teatro Le Serre - Parco Culturale Le Serre – Via Tiziano Lanza, 31 Grugliasco
Durata 50 min // Ingresso 15€ - Ridotto 12€

Quando qualcuno si muove, diventa attore attivo, lasciando il posto che occupava per occuparne un altro. Con un salto si sa da dove si parte e in genere sappiamo dove si arriva. Quando qualcuno si muove, il mondo gira pi¨ in fretta, l’entropia aumenta e si moltiplicano gli incontri. Lo spettacolo “Quand quelqu'un bouge” parla della relativitÓ del movimento, delle nostre visioni del mondo: in scena quattro uomini e una donna, con le rispettive visioni del circo di ieri e di oggi. Un altro mondo si schiude, che parla di un altro circo, di altre vite, che si muovono e si tengono in equilibrio.
Si ballerÓ a piccoli passi cadenzati quando il momento Ŕ grave, per tornare infine al circo. Sul palco una serie di bascule che come ingranaggi permettono ai corpi di fluttuare nell’aria, fermandosi per una frazione di secondo, prima di riprendere il moto discendente. Un vestito di paillettes scucite, emblema decadente del circo di una volta. Tappeti portati dai viaggi come a tracciare un percorso irto di ostacoli da oltrepassare. E ancora una Gibson proveniente da Nashville Tenessee. Un acrobata tradizionale russo, un ipnotizzatore di fama mondiale e un violino accordato a mano.

“Quand quelqu’un bouge” Ŕ la nuova produzione del Collectif de la bascule, il collettivo francese, formatosi al CNAC di ChÔlons en Champagne tra il 2009 e il 2011, il pi¨ spettacolare gruppo di bascula ungherese in circolazione in Europa. 5 talentuosi acrobati, accompagnati dal vivo dal chitarrista Alexandre Bellando, 60 minuti di evoluzioni mozzafiato in un crescendo di ironia e brivido.

Creazione collettiva ideata e interpretata da Fanny Alvarez, Antoine Guillaume, Marius Ollagnier, Maxime Reydel, Karim
Messaoudi
Creazione e interpretazione musicale Alexandre Bellando
Disegno luci Samuel Favart Mikcha
Costumi di Solenne Capmas
Collaborazione coreografica di Johanne Saunier
Collaborazione artistica di Michel Cerda
Produzione e diffusione Samira Boukhnous
Direzione di palco Dadou Edel